Gli scacchi militari del Mezzogiorno normanno

La collezione di scacchi erroneamente detta di “Carlo Magno”, conservata presso il Cabinet des Mèdailles della Biblioteca Nazionale di Francia, è costituita da numerosi pezzi fabbricati in avorio d’elefante mirabilmente intagliati a rappresentare figure di combattenti a piedi e a cavallo. Le recenti ricerche hanno stabilito che detti pezzi hanno poco a che fare con la Francia e con Carlo Magno, ma sono stati realizzati in Italia meridionale nell’XI secolo. Prova ne è l’armamento dei guerrieri, che rivela influenze bizantine, arabe e normanne. Si tratta quindi di una produzione sviluppata in un ambiente che vedeva a quel tempo la copresenza delle tre etnie, in una fase di amalgama delle diverse culture anche dal punto di vista degli equipaggiamenti e delle armi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...